Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Peer Gynt

15 Dicembre @ 0:00 UTC+1

In coproduzione con la Camerata Strumentale Città di Prato
direttore Filippo Maria Bressan
Sophie Gallagher soprano
Coro «Città di Prato»

Grieg: Peer Gynt
Musiche di scena op. 23 per il dramma di Henrik Ibsen

CONCERTO SINFONICO CORALE || La partitura composta da Grieg nel 1875 per il vasto dramma di Ibsen Peer Gynt si può annoverare fra le pagine più amate e conosciute del tardo Ottocento. Fu anche uno dei pezzi a cui Piero Bellugi fu legato in modo particolare, tanto da farne uno dei suoi cavalli di battaglia. Il grande direttore fiorentino, scomparso venti anni or sono, diresse nel 2001 con la Camerata Strumentale di Prato  una memorabile interpretazione in Peer Gynt.

PEER GYNT: OPERA TEATRALE

Henrik Ibsen, drammaturgo, poeta e regista teatrale norvegese, ideò Peer Gynt nel 1867 durante un viaggio in Italia. Il dramma venne rappresentato per la prima volta a Oslo il 24 febbraio 1876.
Peer Gynt è un poema drammatico in cinque atti, scritto in versi, originariamente destinato alla sola lettura, come dimostrano i rapidi e frequenti cambi di scena, la presenza di un atto svolto interamente al buio, e le ambientazioni esterne difficilmente riproducibili. L’opera attinge a leggende e tradizioni norvegesi, che con la presenza di streghe, troll e incantesimi ci portano lontano dal teatro sociale di Henrik Ibsen e dal realismo che caratterizza la sua produzione letteraria più matura.

EDVARD GRIEG: LE MUSICHE DI SCENA

Incontratisi per la prima volta a Roma nel 1866, Ibsen e Grieg cominciarono la loro collaborazione quando il regista propose nel 1874 al suo compatriota di creare le musiche di scena per “Peer Gynt”. Grieg accettò subito l’incarico ma, riscontrando difficoltà nel comporre ciò che lui stesso definiva essere “un tema terribilmente intrattabile” terminò l’opera solamente nel 1875. L’opera era originariamente composta da 5 atti e 26 movimenti.
Le musiche di Peer Gynt successivamente assunsero una certa autonomia rispetto al testo teatrale di Ibsen fino a staccarsi completamente dalla funzione originaria. Una decina di anni dopo la prima messa in scena, Grieg decise di riorchestrare gran parte delle musiche della partitura teatrale (op 23) ricavando due suite sinfoniche composte da quattro episodi ciascuna (op 46 e op 55).
Le suite divennero popolarissime con il tempo entrando a far parte dell’immaginario collettivo. L’opera originaria di Peer Gynt viene al giorno d’oggi eseguita raramente integralmente per via soprattutto della sua lunghezza corposa, di cui lo stesso Grieg si lamentava.

Dettagli

Data:
15 Dicembre
Ora:
0:00 UTC+1
Categorie Evento:
,

Luogo

Teatro Politeama Pratese
Via Garibaldi, 33
Prato, 59100 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0574603758
Visualizza il sito del Luogo